Una festa dei sensi al “Ristorante La Casa di Ninetta”, dove prestigiosi rappresentanti dell’arte contemporanea, pittura, musica e teatro, e illustri critici di arte e di cucina , nazionali ed internazionali, si danno appuntamento , si incontrano nel gusto della bellezza e del palato.
I fratelli Sastri, l’uno nel campo della imprenditoria gastronomica, e l’altra nel campo del teatro, musica e cinema, da sempre percorrono un percorso di tradizione e ricerca privilegiando la propria città, la nobile Napoli, e la propria terra, con successo e prestigio,, ognuno nel proprio campo.
Si festeggia questo connubio , di arte e cucina, vincente, curioso, molto attuale, nel ristorante “La Casa di Ninetta”, eletto da qualche anno spazio privilegiato di incontro di artisti e personaggi della città di Napoli.
Una festa della primavera, un augurio di rinascita, perchè, solo nella bellezza e’ la salvezza del mondo, qualcuno ha detto, e cosa c’è di più bello di un’opera d’arte, di una musica immortale, accompagnati da prelibati piatti della nostra tradizione ?
Sempre di più la cucina e l’arte si vanno affiancando al altre manifestazioni ed eventi, e la possibilità , naturale, in questo caso, di creare un evento che le accomuna , nei colori, nella ricerca, nella testimonianza di una tradizione che si rinnova nel tempo senza tradire la memoria, è una bella idea che ci è piaciuto realizzare.

Erano presenti tra gli altri: Il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, l’ Assessore alla cultura Gaetano Daniele, Enzo De Paola, il regista Lluis Pasqual, lo scrittore Angelo Cannavacciuolo, i critici Valerio Caprara, Federico Vacalebre, Giulio Baffi, Nicola Muccillo, Francesco Paolantoni, Patrizio Rispo, Mario Porfito, il direttore di Il Mattino Alessandro Barbano, Antonio Bassolino e Signora.

Ecco la fotogallery dell’evento (clicca qui per vedere l’album completo su Facebook)