Comunicato Stampa evento
La Casa di Ninetta presenta “Opera Napoletana” atto secondo

Martedi 10 maggio 2016 ore 20:00, durante la stagione del Maggio dei monumenti ed in particolare in merito alla rassegna Wineandthecity Napoli, La Casa di Ninetta presenta per il secondo anno “OPERA napoletana” un incontro “all’insegna del gusto dell’arte e della bellezza”.

La casa di Ninetta, presenta per il secondo anno il progetto “Opera Napoletana” l’intento di valorizzare la memoria culturale legata alla belle époque napoletana ed in linea con la sua identità, di “locale dalle atmosfere d’antan e casa mitteleuropea che riporta indietro nel tempo”.

Il termine  Opera napoletana o Scuola musicale napoletana  identifica una specifica scuola di musica sviluppatasi nell’area della città di Napoli lungo un arco di oltre cinque secoli, dalla prima metà del Cinquecento fino al primo Novecento; tale scuola, probabilmente la più longeva tra quelle italiane, si consolida ed assume un ruolo di riferimento accademico in tutto il mondo in epoca barocca, nel XVIII secolo.

Per l’occasione saranno servite le principali specialità della casa, ricette che attingono alla grande tradizione della cucina povera napoletana e che costituiscono memoria collettiva dell’antica Napoli, come: Ziti aspezzati a mano A’Genovese, espressione di arcaica golosità Pasta e patate con provola, poi dorate fritture ed ultimo non per importanza sua maestà il baccalà.

La degustazione vini curata insieme con la manifestazione Wineandthecity sarà a cura dell’azienda Agricola Nugnes, famosa ormai per il suo Falerno del Massico Onn’Antò.

Wineandthecity Napoli – nona edizione

Wine&Thecity nasce a Napoli nel 2008 come “Fuori salone del vino” di Vitignoitalia. È stato il primo “fuori salone” di un evento eno-gastronomico. Oggi è una festa mobile, un evento diffuso e in movimento. Wine&thecity è performance e installazione sul tessuto urbano.
Ogni anno partecipano alla rassegna più di 100 location tra boutique, gioiellerie, gallerie d’arte e design, grandi alberghi, atelier di artisti e creativi, ristoranti, wine bar, giardini, monumenti e vigne metropolitane in una staffetta di appuntamenti intorno alla cultura e al piacere del buon vino. Wine&Thecity è l’appuntamento più mutevole ed originale del maggio napoletano.

Artisti:
Soprano: Serena Stabile
Al Piano: Keith Goodman

Serena Stabile: Giovane e poliedrica artista napoletana, tra le varie di riconoscimenti ed esperienze ricordiamo: esordisce il 5 giugno 2010 al Teatro di San Carlo di Napoli nell’ opera originale, in prima esecuzione “Litanie per la scandalosa e la magnifica – Inno a Iside” del M° Roberto De Simone.
Nel 2011 interpreta La Serva Padrona di G. B. Pergolesi presso il Teatro Bolivar di Napoli, presso il Tunnel Borbonico e per Maggio dei Monumenti presso Villa Spinelli a Barra; inoltre, nel 2011 collabora con il gruppo Vocalia diretto dal M°L.Grima per lo spettacolo ” La Casa di Bernarda Alba” di F.G. Lorca, protagonista Lina Sastri, presso il Teatro Mercadante di Napoli,con la regia di Luis Pasqual.
Partecipa nel 2013 al laboratorio ” Pergolesi Renaissance”presso il Centro Studi Musicologico ed etno-musicologico “Carlo Gesualdo da Venosa” sotto la guida del M° Roberto De Simone.
Collabora come Solista con l’Orchestra ” Accademia San Giovanni” diretta dal M° K. Goodman, e con l’Orchestra ” Stabile San Pietro a Majella” diretta dal M° M.Testa.
Attualmente svolge come soprano un’intensa attività concertistica riscuotendo sempre unanimi consensi di pubblico e di critica grazie alla sua versatilità nell’interpretazione sia di brani del repertorio sacro ed operistico che della tradizione classica napoletana fino a giungere al linguaggio della musica contemporanea.

Keith Goodman
Keith Goodman, musicista italoamericano, è nato nel 1980. Ha Studiato presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, dove si diploma in Pianoforte, Composizione, Direzione d’orchestra, Strumentazione per banda, Musica corale.
È autore di numerose composizioni premiate in vari concorsi. Svolge intensa attività concertista in varie formazioni e dal  2009 e’ direttore stabile dell’ Orchestra San Giovanni, con la quale effettua centinaia di concerti. Si è esibito in numerose manifestazioni e sedi prestigiose tra le quali ricordiamo: Fondazione Walton di Ischia, Circolo artistico politecnico di Napoli, Fondazione Pietà dei Turchini e alcuni dei principali teatri napoletani (Mediterraneo, San Ferdinando, Bolivar) e campani come Teatro Garibaldi di S.Maria Capua Vetere, Teatro comunale di Caserta, ecc. Inoltre concerti presso rinomate sale napoletane come Villa Doria d’Angri, Complesso San Lorenzo Maggiore, Domus Ars e altrove. Ricordiamo anche concerti presso il Campolieto Opera Festival (Cb) il Festival dei Saraceni di Pamparato (Cuneo) e inoltre importanti tournée all’estero (Spagna, Cina).

Buffet con le principali specialità della casa e degustazione vini a cura dell’azienda agricola Nugnes.
Accompagnamento musicale di repertorio operistico ispirato alla “Scuola Musicale Napoletana” del XVIII secolo:
Voce Soprano: Serena Stabile
Al piano: il direttore Keith Goodman